Materie grigie

 

 

Questo nuovo spazio di MeTis ha il preciso obiettivo di valorizzare i prodotti delle comunità di ricerca e di pratica dei gruppi di ricerca operanti nei nostri atenei.

 

In modo particolare Materie grigie punta a capitalizzare e rendere visibili quei materiali “grigi”, appunto, che non sempre si traducono in compiute pubblicazioni scientifiche ma che spesso ne costituiscono la premessa in quanto fonti preziose di riflessione e approfondimento, di studio e di condivisione a margine, ad es., di seminari, di riunioni di lavoro, di proposte progettuali.

 

Materie grigie è, dunque, uno spazio che richiama la base organica da cui emerge la mente, la base riflessiva da cui può scaturire innovazione teorica e pratica.

 

In tal senso, MeTis si offre come piattaforma di condivisione, confronto e comunicazione per quei gruppi di ricerca che vogliano utilizzare questo spazio pro domo omnes, gestendo la pubblicazione dei relativi materiali in forma autonoma e sotto la propria responsabilità.

 

A tal fine, chiede agli interessati di pubblicare e tenere aggiornati i prodotti, le riflessioni e gli esiti (intermedi e finali) dei lavori del proprio gruppo di ricerca organizzati secondo le tematiche affrontate.

 

La sezione Materie grigie ospiterà registrazioni audio-video e abstract (max. 4000 battute per lingua spazi, note e bibliografia incluse) in doppia lingua (ita/ing) di tutti gli interventi, le ricerche, le relazioni a seminari, convegni nazionali e internazionali ecc. che rientrano nelle attività del gruppo di riferimento.

 

A tal fine si chiede di indicare:

1 - nome preciso del gruppo e descrizione sintetica degli obiettivi;

2 - nome del Coordinatore e/o Responsabile scientifico;

3 - composizione del gruppo;

4 - autore di ogni documento audio-video e/o abstract.

 

Si precisa in merito al secondo punto che, sebbene il Coordinatore di un gruppo sia sempre lo stesso, i gruppi possono decidere di affidare, di volta in volta, la cura dei materiali da pubblicare ad un Responsabile diverso.

 

Per informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.