In questo numero ... Stampa Email
"L’educazione ai tempi della crisi". Ricostruire un’idea di futuro nella società del disincanto

Parafrasando il titolo di un celebre romanzo (L’amore ai tempi del colera) di Gabriel Garcia Márquez, con questa call vogliamo riflettere su uno degli aspetti più problematici della società contemporanea: quello cioè della rinuncia a pro-gettare il futuro,

schiacciati su di un presente che non si riesce neanche a vivere pienamente e consapevolmente, perché voracemente inghiottito da una velocità fine a se stessa.

 

 

 

In una pubblicazione intitolata Vite di corsa. Come salvarsi dalla tirannia dell’effimero (2008), Bauman raffigura il tempo della modernità come un insieme di punti frammentati tra loro, che cioè non compongono una direzione futura ma vanno vissuti momento per momento, in una dimensione dell’ “adesso” che non consente progetti, desideri, sogni da realizzare ma “occasioni” da consumare velocemente e avidamente, secondo una logica che non motiva a costruire futuro ma a godere dell’effimera possibilità del momento, vivendo nella dimensione del momentaneo come forma di protezione dall’angoscia di una vita priva di prospettive.

La defuturizzazione è figlia della cultura dell’effimero e le vittime privilegiate  sono soprattutto i giovani a cui invece dovrebbe appartenere – direi quasi costitutivamente – la dimensione del futuro. I giovani sono il futuro: il loro futuro personale ma anche quello della società cui appartengono e che deve poter e saper riprogettarsi insieme a loro e attraverso di loro.

La stagnazione di un “presente onnipresente”, più subìto che vissuto, ingigantisce gli aspetti più negativi di una crisi generalizzata, materiale e immateriale, con cui si è soliti identificare la società contemporanea: si parla di crisi economica, finanziaria, politica, sociale, ma anche di crisi valoriale ed educativa, cogliendo del termine solo la sua accezione negativa (che peraltro pare abbia preso il sopravvento soltanto nel secondo Novecento), rispetto al significato in positivo di trasformazione, di cambiamento, quindi anche di evoluzione e di emancipazione.

Questo numero intende quindi richiamare l’attenzione sulle possibilità/capacità che il sapere pedagogico, e le scienze umano-sociali in generale, hanno di educare a costruire futuro, con uno sguardo preferenziale alle giovani generazioni: perché sappiano ri-apprendere a sognare, a sperare, a progettare una vita proiettata verso il futuro.

Com’è giusto che sia.

 

INDICE - TABLE OF CONTENTS

 

L'EDITORIALE - EDITORIAL

 

di Isabella Loiodice

Educare a costruire il futuro al di là del “presente onnipresente”

Building the future beyond the everlasting present

 

INTERVENTI - ARGUMNETS

 

di Roberto Albarea

La nostalgia del futuro: mantenere l’instabile all’insegna della sostenibilità

The nostalgia of the Future: maintaining a sustainable instability

 

SAGGI - ESSAYS

 

di Michele Corsi

The adults are the problem of the young. Pedagogical itineraries and educational emergencies

Gli adulti sono il problema dei giovani. Itinerari pedagogici ed emergenze educative

 

di Antonia Cunti, Alessandra Priore, Sergio Bellantonio

Superare la crisi coltivando il desiderio. Per una formazione che orienti nella società del disincanto

Overcoming Crisis Cultivating Desire. Education as Guidance in Disenchantment Society

 

di Lorena Milani

Transdisciplinarità come progetto politico. La crisi sociale come crisi culturale e di senso

Transdisciplinarity as politic project. The social crisis as cultural and sense crisis

 

di Maria Grazia Riva

Previous generations have already “eaten” everything. Some reflections about contemporary social anxiety in the step University-World of work

Le generazioni precedenti si sono già “mangiate” tutto. Alcune riflessioni circa l’ansia sociale contemporanea nel passaggio dall’Università al mondo del lavoro

 

di Maria Vinella

Sindrome da iper-visione. Lo stress percettivo degli immaginari giovanili

Shock syndrome from ipervision for the immature imaginaries of young generations

 

di Vasco D’Agnese

Progetto e possibilità in Heidegger: la radicale apertura dell’educazione come sfida al nichilismo

Project and possibility according to Heidegger: the severe open-mindedness of education as a challenge to Nihilism

 

di Giuliano Franceschini

Crisi e formazione: dai mutamenti del sistema produttivo al rinnovamento dei sistemi formativi

Crisis and education: from the changes in the production system to the renewal of the educational system

 

di Catia Giaconi

Young people with disability: educational challenges for new inclusive spaces

Giovani con disabilità: sfide educative per nuovi spazi inclusivi

 

di Marco Milella

Esplorare il possibile per costruire il futuro

Exploring the Doable to build the future

 

di Furio Pesci

Un futuro liquido per giovani postmoderni?

Is it a liquid future for the postmodern youth?

 

di Marco Piccinno

Insegnare la scienza per formare la persona. Per una didattica orientata al futuro

Teaching science to build the Person. A didactic future oriented

 

di Stefano Polenta

Defuturizzazione e fragilità del sé. Essere attori del proprio progetto di vita

Lack of future and self-vulnerability. Being responsible of own project of life

 

di Massimiliano Stramaglia

Gli adolescenti e la grande rete. Opportunità e livelli di comunicazione

The teenagers and the Web. Opportunities and communication levels

 

di Gabriella Armenise

Verso una pedagogia che consenta all’umanità “nuova” di “abitare il disincanto”

Towards a pedagogy for a “new” mankind able to “face the age of disenchantment”

 

di Micaela Castiglioni

È ancora possibile educare e formare nell’età adulta?

Is it still possible educating in adult age?

 

di Matteo Cornacchia

L’educazione di fronte alla crisi: dal rischio di vederla scomparire alla necessità di doverla riaffermare

The education face the crisis: from the risk of its disappearment to the need of its restate

 

di Claudio Crivellari

Scuola e agenzie educative nell’età della crisi

School and educative institutions in age of crisis

 

di Daniela Dato

Pedagogia della domanda e “crisis skills”

Pedagogy of inquiring and “crisis skills”

 

di Daniela De Leo

Educare a costruire il futuro: tra filosofia e pedagogia

Educating to build the future: between philosophy and pedagogy

 

di Barbara De Serio

Quando il corpo cambia, la mente cambia: suggerimenti di lettura a partire da alcune considerazioni montessoriane

When the body changes, the mind also changes: suggestions from some Montessorian annotations

 

di Tiziana Iaquinta

Educare al dolore

Educating to suffering

 

di Paola Martino

Gli acrobati del disincanto. L’educazione tra ascesi e funambolismo

The acrobats of disenchantment. Education between ascesis and funambulism

 

di Marisa Musaio

Dalla paura verso il futuro alla ricerca di possibilità: riflessioni pedagogiche per educare l’identità personale

From the fear of the future to the search of possibilities: some pedagogical reflections to educating the identity

 

di Alessandro Ferrante e Cristina Palmieri

Aver cura del divenire. Verso un milieu educativo post-umanista

Caring of becoming. Towards a educative posthumanist milieu

 

di Monica Parricchi

Educare alla cittadinanza economica, percorsi per una pedagogia del benessere

Educating to the economic citizenship, pathways for a pedagogy of well-being

 

di Micaela Sánchez Martίn

Jóvenes, formación y empleo en España

Giovani, formazione e occupazione in Spagna

 

di Roberto Travaglini

Educare alla crisi

Educating to crisis

 

di Federico Zamengo, Nicolò Valenzano

La defuturizzazione e l'egemonia presentista. Il pensiero utopico come risorsa per uscire dalla crisi

The lack of future and the egemony of the present. The utopic thinking as exit strategy from the crisis

 

di Severo Cardone

Orientarsi nella società liquido-moderna. Ripensarsi e riprogettarsi per donare nuove forme e direzioni al futuro

Self-Guidance in the Liquid-Modern Society. Rethinking and Reprojecting to Find New Shapes and Ways to the Future

 

di Angela De Piano

Il futuro delle persone con disabilità: quando futuro vuol dire integrazione e autonomia

The future for people with disabilities: when the future means integration and autonomy

 

di Tommaso Fratini

Prospettiva temporale, giovinezza e nuovi disagi della civiltà: considerazioni pedagogiche

Time perspective, civilization and its new discontents: pedagogical considerations

 

di Francesco Mansolillo

L’orientamento delle giovani generazioni: un’emergenza educativa

The guidance for the young generations: an educative emergence

 

di Laura Selmo

Ridare voce al desiderio di realizzazione attraverso la cura di sé: un possibile antidoto al tempo di crisi

Giving back voice to the desire of growing by the self care: a possible cure in the age of crisis

 

EX ORDIUM

 

di Mattia Baiutti

La competenza interculturale per pensare insieme un futuro possibile

Intercultural competences to think together to a possible future

 

di Federica Cirulli

Le opportunità dei percorsi gratuiti per la formazione universitaria in Europa e in Italia: l’Open Education e i MOOC

The opportunities of free universitary couses in Europe and Italy: Open Education and MOOC

 

di Viviana De Angelis

Nuove tecnologie, fede e formazione dell’umano

New technologies, faith and human education

 

di Emanuela Fiorentino

Il senso della temporalità nella società dell’incertezza: il ruolo della scuola

The meaning of time in the society of uncertainty: the role of school

 

di Luca Giuseppe Ingrosso

Dalla crisi delle culture al progetto intercultura. Il “caso” dei Paesi Bassi

From the crisis of the cultures to the intercultural project. The “case” of the Netherlands

 

di Paola Alessia Lampugnani

La sfida pedagogica alla trasformazione culturale

The pedagogical challenge to cultural transformation

 

di Elisa Maia

L’Aquila: finis terrae. Ripensare il territorio in chiave pedagogica

L’Aquila: finis terrae. Rethinking the Territory by pedagogy

 

di Valentina Pennazio

Giovani disabili e progetto di vita nella società del disincanto

Young Disables and Project of Live  in the Society of Disenchantment

 

di Claudio Pignalberi

Guardare oltre! Verso nuove traiettorie di apprendimento nella direzione del capability approach

Looking beyond! Towards new learning strategies in the field of capability approach

 

di Silvia Corral Robles

La importancia de la competencia emocional en la sociedad educativa actual

The relevance of the emotional competences in contemporary educative society

 

di Mario Salcuni

Dai MOOC alle recenti forme di consumo collaborativo: nuove sfide della pedagogia in tempi di crisi

From MOOC to the Ways of Joint-Usage: New Challenges for Pedagogy in the Age of Crisis

 

di Antonello Talarico, Raffaella Belfiore

Progettare il cambiamento: itinerari di autoriflessione sulle prassi educative

Designing the change: pathways of self-reflection on the educative practices

 

di Gabriella Vitale

Essere dropout: la dimensione del fallimento tra rinuncia al presente e assenza del futuro

Being dropout: the failure between giving up to the present and lacking of the future

 

BUONE PRASSI - GOOD PRACTICES

 

di Maritza del Valle Rodríguez, Gracia González-Gijón, Susana Torio López

Los valores feministas en la obra de olga nolla: creación de un modelo axiológico

The values feminists in the work of olga nolla: creation of a model axiológico

 

di Giuseppe Annacontini

Studiare all’università. Rappresentazioni e percezioni degli studenti per ripensare il sistema delle missioni

Studying at University. Students’ representations and perceptions to rethinking the system of the missions

 

di Raffaele Mantegazza

A scuola di politica. Resoconto critico di una esperienza pedagogico-politica

Politics school. A report on a pedagogical-political experience

 

di Monica Bianchi, Alessia Travaglini

Insegnanti e allievi: due prospettive di ricerca a confronto

Teachers and students: two compared research perspectives

 

di Mariarosaria De Simone

La pratica della mindfulness nella formazione universitaria: un laboratorio di educazione alla responsabilità

The Practice of Mindfulness in University Context: a Laboratory for in Responsibility

 

di Carlo Macale

Parlare del futuro a partire dal sé. Un’esperienza tra i banchi di un Centro di Formazione Professionale

Talking about the Future by Self. An Experience in a Centre of Vocational Training

 

di Alessandra Romano

“La riflessione educativa ai tempi della crisi”. L’agire educativo come progettualità di apprendimento condiviso per il futuro

“The Educational Reflection in the Age of Crisis”. The Educational Practice as Project for a Joint Learning for the Future

 

OPERA PRIMA

 

di Carmen Colangelo

Diversity Management e diversabilità. Il caso del progetto Equal Mecenate

 

di Silvia Della Posta

Investire nelle competenze digitali per educare al futuro. L’esperienza del Basso Lazio: Aquino, Pontecorvo, Roccasecca

 

RECENSIONI

 

di Alessandra Altamura

Pati, L. (a cura di) (2014). Pedagogia della famiglia. Brescia: La Scuola

 

di Giuseppe Annacontini

Margiotta, U. (2015). Teoria della formazione. Roma: Carocci

 

di Sergio Bellantonio

Palmieri, C. (2011). Un’esperienza di cui aver cura… Appunti pedagogici sul fare educazione. Milano: FrancoAngeli

 

di Marco Brancucci

Pirè, V. (2014). Carcere e potere. Interrogativi pedagogici. Roma: Aracne

 

di Enrica Fontani

Brown, S., & Race, P. (1995). Assess Your Own Teaching Quality. London: Routledge Falmer

 

di Rosa Gallelli

Rossini, V. (2015). Educazione e potere, Significati, rapporti, riscontri. Milano: Guerini

 

di Luca Giuseppe Ingrosso

Castoldi, M. (2013). Curricolo per competenze. Percorsi e strumenti. Roma: Carocci

 

di Maria Grazia Lombardi

Clarizia, L. (2013). La relazione. Alla radice dell’educativo, all’origine dell’educabilità. Roma: Anicia

 

di Rosaria Pace

Limone, P. (2012). Ambienti di apprendimento e progettazione didattica. Proposte per un sistema educativo transmediale. Roma: Carocci

 

di Franca Pinto Minerva

Burgio, G. (2012). Adolescenza e violenza. Il bullismo omofobico come formazione alla maschilità. Mimesis: Milano

 

di Alessandra Romano

Strollo, M. R. (a cura di) (2014). Promuovere la “democrazia cognitiva”. Scritti in memoria di Bruno Schettini. Napoli: Luciano

 

di Paolo Serreri

Di Rienzo, P. (2012). Educazione informale in età adulta. Temi e ricerche sulla convalida dell'apprendimento pregresso nell'Università. Roma: Anicia